05 febbraio 2018

Ue: eolico, FV e biomasse superano il carbone

In Italia boom della produzione FV e prezzi elettrici più alti d’Europa. Il report 2017 di Agora e Sandbag. Per la prima volta nella storia, nel 2017 l’elettricità generata nella Ue da eolico, solare e biomasse ha superato quella da combustibili solidi. In base al rapporto “The European Power Sector in 2017” di Agora Energiewende e Sandbag, infatti, la produzione delle tre fonti è cresciuta l’anno scorso del 12% rispetto al 2016 fino a 679 TWh, mentre quella da solidi non è andata oltre i 669 TWh. […]

Fonte:  Quotidiano Energia

 
24 gennaio 2018

Ppa, nel 2017 record mondiale a 5,4 GW

Aumento del 25,5% rispetto al 2016. RE100 raggiunge i 122 membri. Ma “serve un impegno politico” Nonostante le incertezze politiche che caratterizzano il panorama energetico mondiale – ultima in ordine di tempo l’imposizione di dazi sull’import di celle fotovoltaiche da parte dell’amministrazione Trump – il tumultuoso sviluppo dei Power purchase agreement (Ppa) non dà cenni di rallentamento. Lo certificano Bloomberg New Energy Finance (Bnef) e The Climate Group […]

Fonte:  Quotidiano Energia

 
22 gennaio 2018

Russia starts LNG exports from Yamal

Novatek has started exporting LNG from Yamal in the Arctic It is in many ways a game-changing project. It puts Russia on the map as LNG exporter, it provides a challenge to Gazprom, is a significant step in the development of the Arctic region, and it expands energy relations between Russia and China. The Chinese, with French oil company Total, helped the project succeed despite U.S. and E.U. sanctions. For the European gas market, writes Mikulka, the project is probably good news. […]

Fonte:  Energy Post

 
11 gennaio 2018

La corsa del petrolio ai massimi da tre anni

Non si arresta la corsa del prezzo del petrolio. Un rally che ha colto di sorpresa non pochi osservatori spingendo le quotazioni del Brent alla soglia dei 70 dollari al barile, il livello più alto dal maggio 2015. Stessa dinamica per il Wti che si è portato sopra i 63 dollari, al top dal dicembre 2014. C’era molta attesa ieri per la diffusione del dato sulle scorte Usa da parte dell’Eia. Gli stock di greggio sono calati nell’ultima settimana di 4,9 milioni di barili, ben al di sopra delle aspettative (3,5 milioni). [...]

Fonte:  Il Sole 24 Ore

 
10 gennaio 2018

Why commodity prices are surging

The strong performance of the global economy finally has an impact The strong performance of the world’s economy is finally filtering into commodity prices. Last year will probably turn out to have been the first year since 2010 in which growth accelerated in each of America, Europe, China and Japan. And Brent crude oil, copper and a Bloomberg composite index of spot prices for 22 raw materials are all at their highest levels since November 2014 [...]

Fonte:  The Economist

 
15 dicembre 2017

Quale futuro per l’energia?

L’International Energy agency ha pubblicato il World Energy Outlook 2017, fornendoci una visione macro su quali scenari si apriranno nei prossimi due decenni. Quattro le maggiori tendenze: (A) Il rapido sviluppo delle tecnologie di energia pulita. (B) La crescente elettrificazione dell’energia, che spiegherà circa il 40% della crescita totale dei consumi finali da qui al 2040. (C) Il cambiamento verso un’economia più service-oriented ed un mix energetico più verde in Cina. (D) La ripresa dello shale gas e dell’olio di scisto negli Stati Uniti.

Fonte:  I-Com Blog

 
15 dicembre 2017

Borsa elettrica, novembre ai massimi da gennaio

PUN medio 65,77 €, +20,3% su ottobre. Pesano rinnovabili ai minimi da due anni e prezzo del gas Il prezzo medio di acquisto (PUN) sulla borsa elettrica in novembre sale ai massimi da gennaio a 65,77 €/MWh, registrando un aumento congiunturale e tendenziale (rispettivamente +11,11/+7,44 €/MWh; +20,3/+12,8%) che ha interessato prevalentemente le ore di picco (+11,78/+19,67 €/MWh; +16,7/+31,4%), con conseguente crescita del rapporto picco/baseload sul livello più alto degli ultimi due anni a 1,25 (+0,10). 

Fonte:  Staffetta Quotidiana

 
13 dicembre 2017

Esplode l’hub del gas. Si ferma l’import. Giornata d’emergenza

In nottata la riapertura dei flussi da Tarvisio, la porta italiana del metano russo e del Nord Emergenza durata poco. Ieri sera è stato annunciata la ripresa del flusso di metano dalla Russia. Per ore un’esplosione allo snodo di Baumgarten, in Austria, aveva sbarrato la strada principale alle importazioni di via Tarvisio dalla Siberia e dal Nord Europa, otturando la maggiore via di approvvigionamento dell’Italia. Nel corso della giornata i prezzi del combustibile erano schizzati alle stelle.

Fonte:  Il Sole 24 Ore

 
04 dicembre 2017

Gas, i consumi riprendono a crescere. Per il 2017 potrebbero tornare i 75 mld mc

Staffetta gas mensile: in crescita i prelievi: +6,3% innanzitutto grazie al civile (+7,3%), segu ito dal termoelettrico (6,4%), in coda l'industria (+1%) Significativo aumento per i consumi gas italiani mensili, tirano la volata i consumi per il riscaldamento di abitazioni, uffici ed esercizi commerciali, e le centrali elettriche, che devono sopperire ai problemi della produzione elettronucleare francese. Con l'arrivo della stagione invernale tornano a crescere i consumi mensili di gas italiani, che in novembre segnano un buon risultato.

Fonte:  Staffetta Quotidiana

 
30 agosto 2017

Italy finally recognizes the enforceability of close-out netting for physical energy trading

Great news for Italian energy trading companies!

Yesterday, on 29th August 2017, the Competition Bill, which had been definitively adopted by the Italian Senate on 2nd August 2017 after more than two years’ discussion and published in the Official Gazette on 14th August 2017, has finally come into force… (read more on LinkedIn)

Fonte:  Valentina Morello - Legal Counsel ENOI

 
Carica altri